CAVEMETEO.COM

Portale Meteo Città di Cave - Rm - Altezza m 390 s.l.m.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Home Sismologia

Sismologia

E-mail Stampa PDF


 


Mappa Sismica

Regole basilari di comportamento in caso di terremoto


Cosa fare PRIMA di una scossa:

Valutare quali sono le zone a rischio della casa: riconoscere i muri maestri e le zone che possono essere pericolose (presenza di specchi o vetrate);

Riporre in luoghi sicuri gli oggetti che potrebbero essere pericolosi: barattoli di vernici, fertilizzanti, spray, liquidi infiammabili o nocivi se inalati;

Senza esporsi ad allarmismi inutili, valutare con i famigliari il da farsi o il luogo d'incontro nel caso in cui il terremoto avvenga mentre i componenti il nucleo famigliare siano lontani (al lavoro, a scuola ecc...);

Cosa fare DURANTE una scossa:

In casa: accostarsi il più possibile ai muri maestri, andare sotto l' infisso di una porta o, all'estremo, accovacciarsi sotto un tavolo;

In casa: NON utilizzare ascensori o affrontare la fuga tramite le scale;

In casa: spegnere immediatamente fornelli e stufe;

All'aperto: allontanarsi da cornicioni, muri, alberi, tralicci di linee elettriche e ponti; evitare le spiagge;

Cosa fare DOPO una scossa:

Spegnere immediatamente il rubinetto dell'acqua e del gas; staccare il contatore della corrente;

Muoversi con circospezione e senza precipitazione, evitando le zone più a rischio crollo evitando l'ascensore;

Portare con se una radio a batterie per conoscere eventuali disposizioni della Protezione Civile;

Munirsi di cellulare ove possibile;

NON utilizzare il telefono se non per segnalare un'emergenza sanitaria ed evitare di intasare le linee per avere delle informazioni;

 

Classificazione Sismica aggiornata al 2014  (INGV)

 

 

Faglie

Colore azzurro: M.Subasio-Spoleto e fault system Martani sud-Rieti-Fucino-Val di Sangro

Colore giallo: fault system Gubbio-Colfiorito-Norcia-Montereale-Aterno-Sulmona

Colore rosso: M. San Vicino e fault system M.Vettore-Campotosto-Gran Sasso

La numerazione progressiva (1,2 ...) identifica le master faults.

Le lettere (a,b,c ...) si riferiscono ai diversi segmenti all'interno di una singola master fault.

Il tratteggio identifica faglie sepolte o con dubbio ruolo sismogenetico.

ELENCO delle MASTER FAULTS:

1-M.San Vicino (*)

2-M.Bove-M.Vettore

3-M.Gorzano-Campotosto

4-Gran Sasso (a-Corno Grande, b-Campo Imperatore, c-Assergi, d-M.Cappucciata-S.Vito)

5-Gubbio

6a-Gualdo Tadino, 6b-Colfiorito

7a-S.Martino-M.Civitella,

7b-Preci-F. d'Ancarano,

7c-Nottoria-M.Pizzuto

8a-Castel S. Maria-Cittareale,

8b-Montereale

9a-Pizzoli, 9b-M.Pettino; 9c-Camarda (*)

10a-Aterno SW (*)(+);

10b-Media Valle dell'Aterno (+)

11a-Sulmona (+), 11b-Pizzalto (+),

11c-Piano delle Cinque Miglia (+)

12-M.Subasio-Spoleto (*)

13-Martani sud (*)

14-Conca di Rieti

15-Valle del Salto

16-M.Velino

17-Campo Felice-P.di Pezza-Ovindoli

18a-Magnola,

18b-M.Parasano,

18c-Gioia dei Marsi

19a-M.Marsicano,

19b-Val di Sangro

20-Barrea-Castelnuovo a Volturno (*)

Gli asterischi (*) indicano che la struttura è di rilevanza sismogenetica prevalentemente sulla base di considerazioni sismotettoniche (associazione con terremoti strumentali e/o storici).

Le crocette (+) indicano che l'ipotesi di appartenenza ad un'unica struttura sismogenetica continua in profondità è dubbia per i segmenti delle strutture 10 (10a, 10b) ed 11 (11a, 11b, 11c).

Alcuni eventi significativi

 

30.10.2016 ore 07.40 ora locale M 6.5 Norcia 

 


 26.10.2016 ore 19:10:36 ora loc.; ore 21:18:05  ora loc.; Umbria - Marche  M. 5.4  e M. 5.9

 

 

 

Sismogramma 26.10.2016 ore 21:17:55  ora locale M 5.9 ricevuto dal sismografo di Cave (Roma) 

 epicentro Visso distanza 123 Km





 24.8.2016 ore 03:36:32 ora locale     Lazio - Umbria - Marche  M. 6.0

 Amatrice

                            


Sismogramma 24.8.2016 ore 4.33 ora locale M 5.4 ricevuto dal sismografo di Cave (Roma) 

epicentro Norcia distanza 110 Km

 

 

Sismogramma 26.8.2016 ore 6:28 ora locale M 4.8 ricevuto dal sismografo di Cave (Roma)

epicentro Amatrice distanza 91 Km

 

29.5.2012 EMILIA ROMAGNA  M 5.8, M 5.3, M 5.2

 

3 Giugno 2012 : EMILIA ROMAGNA M 5.1

 

 

 

L'Aquila 6 Aprile 2009 ore 01.32 UTC (sismografo di Olmeto - PG-)

 

Evento Giappone 11 Marzo 2011  M 8.9 ricevuto con un sismografo a lungo periodo

 

Cave (Roma) 9 gennaio 2011 ore 10.58 UTC M 3.9. Piana del Fucino.

Sismografo a corto periodo. Notare in basso a destra la forma ad "imbuto"

Cave (Roma) 9 Gennaio 2011 ore 10.58 UTC M 3.9 Piana del Fucino.

In evidenza l'onda Primaria e l'onda Secondaria

Sora (FR), 16 Febbraio 2013 ore 21.16 UTC  M 4.8 

 

 

INGV : situazione dal 1.1.2015 al 31.12.2015 segnalati quelli con M > 0.2 

 

INGV: situazione dal 1.1.2011 al 31.12.2011, segnalati quelli con M >0.2

 

INGV: Situazione dal 1.1.2010 al 31.12.2010: 13212 eventi;  segnalati quelli con M > 0.2


 

Per chi volesse approfondire la materia si consiglia di andare su:

 

 

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

 

 


Ultimo aggiornamento Domenica 30 Ottobre 2016 16:58  

Allerta Fulmini

Allerta valida per l'area di Cave (RM)
Sistema di Allerta fulmini a scopo ludico ognuno rimane responsabile della propria incolumità e dei propri averi.
Tot. visite contenuti : 260868

statistiche contatore

Histats.com © 2005-2010 Privacy Policy - Terms Of Use - Powered By

Flag Counter

Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Se visiti VisitPalestrina.it, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più sui cookie uso e come eliminarli, vedere il nostro privacy policy.

Ok accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information